Storielle PDF

Warholgenova.it Storielle Image

DESCRIZIONE

Siamo lieti di presentare il libro di Storielle, scritto da François de Sade. Scaricate il libro di Storielle in formato PDF o in qualsiasi altro formato possibile su warholgenova.it.

A duecento anni dalla morte del marchese de Sade è veramente il caso di affermare, come sosteneva lui stesso: "Non è il mio modo di pensare che ha fatto la mia rovina, ma il modo di pensare degli altri". Le Storielle, vere e divertenti perle, poco conosciute e ancor meno lette, sono state dimenticate per lungo tempo, certo anche in rapporto alle vicende biografiche dell'autore, famoso più per la sua empietà, oscenità e perversione che per il suo reale valore letterario. Questa scia di scandalo ancora l'accompagna, ma negli ultimi anni, finalmente, il marchese de Sade ha avuto approfondimenti critici importanti. I suoi scritti sono diventati luogo di incontro e scontro tra psicanalisti e semiologi, tra sociologi e studiosi di morale, tra puristi e innovatori dello stile. Per Sade, assurto a prototipo della letteratura licenziosa e trasgressiva, si è sempre dimenticata la zona "leggera" della quale questi microracconti fanno parte. Le Storielle sono autentiche sassate contro l'ipocrisia, sferzate poetiche contro il moralismo che si trasformano in maschere, che fanno sobbalzare il lettore per sagacia e per improvvise illuminazioni. Questi dagherrotipi in parole sono come le ciliegie, uno tira l'altro, e lasciano in bocca un retrogusto di godibilità e in testa una spassosa leggerezza.
ISBN
9788861925991
DIMENSIONE
7,23 MB
AUTORE
François de Sade

Storie Brevi per Bambini | Favole della Buonanotte

Frammenti: storielle, racconti, riflessioni, parabole, perle di saggezza...

Storielle con Morale - Home | Facebook

Uno dei momenti più propizi per avvicinare i bambini ai libri è quello serale, per accompagnarli alla nanna.Ci si rannicchia sul letto vicini, ci si scambiano confidenze, si parla di quello che si è fatto durante la giornata, e si leggono ad alta voce storie.I piccoli sono stanchi, più propensi alle coccole, generalmente "rassegnati" all'idea che il tempo per giocare e rincorrersi ...

LIBRI CORRELATI